Viaggio esperienziale nelle meraviglie della Sardegna

19 Novembre – 18 Dicembre 2021

Una “Isula” tutta da conoscere e scoprire: primo consuntivo di un bel progetto.

di Roberta Manca

Sabato 18 presso l’Exma di Cagliari si conclude con un evento collaterale il Progetto Isula: Viaggio esperenziale nelle meravioiglie della Sardegna che dal 19 novembre ha animato il settore turistico culturale della nostra regione.

Il progetto, presentato dall’Associazione di volontarito Amici di Sardegna è stato finanziato con un contributo della RAS L. R. 7/55 annualità 2020. Esso si è sviluppato con una serie di eventi e laboratori che si sono tenuti in alcuni siti di Cagliari, Lunamatrona, Siddi e Pau. La finalità del progetto era proporre degli eventi di turismo emozionale in grado di coinvolgere e far diventare protagonisti gli stessi partecipanti attraverso dei percorsi di conoscenza integrata dei territori proposti utilizzando tutti i sensi.

Leggi l’articolo su sardegnamagazine.net >

I Sardi sempre più desiderosi di conoscere la propria storia!

I sardi sono un popolo fiero che nutre un forte sentimento di appartenenza alla propria terra, con una grande sete di conoscenza della propria storia e delle proprie tradizioni. E’ quanto emerge dai questionari di qualità compilati dai partecipanti alle prime due tappe del progetto “Isula, viaggio esperienziale nelle meraviglie della Sardegna“, che si sta svolgendo tra Cagliari, Lunamatrona, Siddi e Pau.

Leggi l’articolo su sardegnainblog.it >

“La Sardegna è un'altra cosa: più ampia, molto più consueta, nient'affatto irregolare, ma che svanisce in lontananza”

Galleria immagini

Clicca sull’immagine per aprire la foto gallery

Cagliari – Exma
Evento conclusivo
Lunamatrona Siddi
Foto di Doralisa D’Urso
Lunamatrona Siddi
Foto di Laura Montanari
Lunamatrona Siddi
Foto di Simone Cirina
Sella del Diavolo Cagliari
Foto di Simone Cirina
Tuvixeddu – Cagliari
Foto di Simone Cirina
Conferenza del 26 Nov – Cagliari
Foto di Simone Cirina

tutte le visite in PROGRAMMA

sono gratuite

  • 19/11 Presentazione progetto
  • 21/11 - Cagliari: Visita a Tuvixeddu
  • 26/11 Conferenza stampa presso Exma ore 10
  • 28/11 - Cagliari: visita alla Sella del Diavolo
  • 3/12 Presentazione visite Lunamatrona e Siddi
  • 5/12 - Visita a Lunamatrona e Siddi
  • 10/12 Presentazione visita Pau
  • 12/12 - Visita a Pau
  • 18/12 - Evento conclusivo

Presentazione del progetto Ìsula

Venerdì 19 novembre 2021 alle ore 10,
presso i locali dell'EXMA in via SanLucifero 71 a Cagliari

Sarà presentato alla stampa il "Progetto Isula - Viaggio esperienziale nelle meraviglie della Sardegna", finanziato dalla Regione della Sardegna, con L.R. n. 7/1955 annualità 2020. Nell’incontro il responsabile della comunicazione, Daniele Puddu, insieme al presidente dell’Associazione, Roberto Copparoni, illustreranno la finalità del progetto e le sue tappe che si articoleranno in alcune località della Sardegna per circa un mese. Per l’occasione saranno presentate delle ricostruzioni di indumenti e attrezzature nuragiche nonché le tecniche e i materiali di produzione di questa epoca a cura di Andrea Loddo dell’Associazione C.R.O. sulle tracce di Dan.

Sopra e sotto Tuvixeddu: “Un laboratorio a cielo aperto``

Domenica 21 novembre

dalle ore 9 alle 12 (termine ore 13) e dalle ore 15 alle 16 (termine ore 17), con gruppi di 20 persone ogni ora. Partenza da Via Falzarego n. 49.

DESCRIZIONE

Percorsi esperenziali archeologici/naturalistici/speleologici/antropologici curati dal Biologo Massimiliano Deidda che farà conoscere e gustare l’olio di lentischio. Inoltre vi saranno dei laboratori di ceramica curati dall’Associazione A.Cu.A.S., di musica etnica con Sulittu e Benas cun Croccuriga dell’Associazione S’attobiu e delle visite nel sottosuolo curate dagli speleologi del GCC e la web community Sardegna Sotterranea per le quali è necessario essere muniti di luce individuale e scarpe da trekking. Vi sarà anche un mini laboratorio di prodotti alimentari tradizionali con degustazione curato da Rosaria Murru, con la partecipazione di Antioco Murru. Inoltre la giornata sarà allietata da una serie di performance di intrattenimento dell’Associazione Magica Stefy
Prenotazione obbligatoria entro il 19 novembre, telefonare allo 070651884/3401930766. Fino ad esaurimento dei posti disponibili.

26/11 Conferenza stampa presso Exma ore 10. Presentazione dell’evento del 28 alla Sella del diavolo. Nel corso della presentazione curata da Daniele Puddu, l‘Archeologo Nicola Dessì illlustrerà l’importanza del sito legato alla storia di Astarte e del Martire Elia e il Biologo Massimiliano Deidda presenterà alcuni endemismi del compendio, Sito di interesse comunitario. La giornata sarà accompagnata da delle animazione dell’Associazione Magica Stefy.

La Sella del Diavolo: “Tra sacro e profano” immersi nei profumi e sapori della natura.

Domenica 28 novembre

dalle ore 9 alle ore 16 Percorsi esperenziali naturalistici e archeologici con laboratori di animazione curati dall’Associazione Magica Stefy.

DESCRIZIONE

Nel corso della giornata il Biologo Massimiliano Deidda proporrà una bevanda preparata con erbe locali.
Partenza dei gruppi di 20 persone alle ore 9; alle ore 11 e alle ore 15 da Piazza Calamosca Fronte Hotel.
Difficoltà media con dislivello di circa 90 metri.

Prenotazione obbligatoria entro il 26 novembre, telefonare allo 070651884/3401930766. Fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Conferenza stampa presso Exma ore 10. Presentazione della visita a Lunamatrona e Siddi Alla manifestazione Organizzata da Daniele Puddu parteciperanno Gabriella Pitzianti dell’Associazione Coricheddas di Lunamatrona che presenterà i suoi laboratori legati alla trasformazione della farina per la realizzazione di pane e pasta tradizionale e Daniele Puddu illustrerà le attività che saranno svolte a Siddi dalla locale Cooperativa Villa di Silli pressi i siti archeologici di Sa Fogaia e la Tomba dei Giganti di Domu e s’Orku. La giornata sarà accompagnata da un gruppo di figuranti in costume nuragico dell’Associazione Antichi abitanti di Tzur

Lunamatrona e Siddi: ``Tra archeologia e sapori della tradizione``

Domenica 5 dicembre

Mattina

ore 10 - incontro con i partecipanti a Lunamatrona nella Piazza Regina Elena, per poi proseguire in auto fino alla tomba dei giganti di “Su Cuaddu de Nixias” con la guida dell’Archeologa Isabella Tuveri, alla scoperta della sepoltura megalitica probabilmente la più antica presente in Sardegna, datata fra il 1700-1600 a.C.,

Ore 10,30 - aperitivo all'ombra di un suggestivo "pinnettu" in località "Piscina Ludu".

Ore 11 - visita al nuraghe "Pitzu  Cummu" dove l’Archeologa Isabella Tuveri svelerà i segreti della costruzione a tipologia quadrilobata che ha restituito molti reperti perfettamente conservati.

Ore 12 - rientro in paese nella sede dell'Associazione Coricheddos, dove tutti gli ospiti prenderanno parte al laboratorio "Mani in pasta" e con l'aiuto di mani esperte prepareranno una pasta tradizionale della Marmilla con la semola del grano Cappelli coltivato nel territorio

Ore 13,15 - pranzo (con posti limitati) con prodotti a km zero in cui gli ospiti, con piccoli accorgimenti, diventeranno protagonisti di un evento multisensoriale, arricchito di melodie fortemente evocative.

Prenotazione obbligatoria entro il 3 dicembre. Per la mattina telefonare alla Associazione Coricheddos al 3463041800. Fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Pomeriggio

Per partecipare agli eventi del pomeriggio (con posti limitati) è necessario prenotare sempre entro il 27 novembre telefonando alla Cooperativa Villa Silli 3313321484. Le guide saranno curate da Gianluca Atzori della cooperativa Villa Silli.

Ore 15 - trasferimento a Siddi al ”Parco Sa Fogaia”, pregevole area naturalistica e archeologica con visita all’omonimo protonuraghe.

Ore 16,00 - visita alla Tomba di Giganti di “Sa Domu e S'Orcu” dove l’Associazione Memoriae Milites presenterà dei figuranti vestiti con abiti nuragici che accompagneranno il pubblico nel corso delle visita che verrà coinvolto nella ricostruzione di momenti celebrativi con una narrazione partecipata di arcaiche tradizioni. Durante la serata sarà offerto dal Biologo Massimiliano Deidda un aperitivo prodotto con erbe locali e dove i presenti avranno modo di conoscere e partecipare alla sua preparazione.

Per partecipare agli eventi del pomeriggio è necessario prenotare entro il 3 dicembre telefonando alla Cooperativa Villa Silli 3313321484. Fino ad esaurimento dei posti disponibili.
Le guide saranno curate da Gianluca Atzori della cooperative Villa Silli.

Conferenza stampa presso Exma ore 10. Presentazione dell’evento di Pau Durante la manifestazione curata da Daniele Puddu l’Archeologa Maria Cristina Ciccone, dell’Associazione culturale Menabo, presenterà la giornata del 12 dicembre, soffermandosi sui diversi laboratori che sono stati organizzati per la giornata a Pau presso il Museo dell’Ossidiana e il Parco archeologico e il Presidente dell’Associazione, Roberto Copparoni, parlerà della valorizzazione dei geo siti di cui la Sardegna é ricca e Pau ne è un significativo esempio

Pau: “Emozioni da Museo”

Domenica 12 dicembre

Mattina

0re 9.30 - incontro dei partecipanti presso il Museo dell’Ossidiana nel centro della cittadina, in via San Giorgio 8 a Pau (0783 939134).

Ore 10.00 - visita al Museo dell’ossidiana concepita con modalità inedite.
Le persone in visita sperimenteranno un percorso immersivo ulteriormente arricchito dalla presenza di strumenti visivi, uditivi e tattili attraverso cui partecipare, in maniera personale, diretta ed emotivamente coinvolgente, alla comprensione di quali fossero i gesti e le azioni, straordinario patrimonio immateriale delle antiche comunità, in relazione alla modifica delle materie prime e alla realizzazione di manufatti di epoca preistorica.

Ore 12.00 - visita al Parco archeologico e all’area di scheggiatura dell’ossidiana per conoscere un luogo straordinario e unico in cui sarà possibile toccare con mano ciò che resta del lavoro millenario operato da coloro che, oltre 6000 anni fa, raggiungevano le pendici del Monte Arci nel versante di Pau, per lavorare il formidabile nero vetro vulcanico. La visita con modalità  sperimentale prevede il coinvolgimento di tutti i nostri sensi: vista, udito, odorato e tatto. Infatti rumori e suoni d’ambientazione costituiranno uno speciale sfondo sonoro nel corso dell’esperienza di attraversamento del sentiero boscoso.

Ore 13.30 - degustazione (con posti limitati) di prodotti tipici locali in collaborazione con operatori del territorio. Da realizzare negli spazi all’aperto del Parco dell’ossidiana o negli spazi della casa padronale denominata Casa Cauli, di proprietà del Comune di Pau. La degustazione costituisce un ulteriore momento esperienziale e di socializzazione in cui il gruppo parteciperà anche ad alcune fasi della preparazione delle pietanze. La degustazione sarà arricchita dalla presenza di un gruppo folk, interamente al femminile, costituto da donne provenienti da diversi paesi della regione storica della Marmilla. L'esibizione  prevede il coinvolgimento diretto del pubblico in modo da favorire la conoscenza del ballo e degli abiti tradizionali della Marmilla e del Parte Montis e la comprensione del fatto che la spettacolarità emanata dal gruppo permette di esaltare le specificità identitarie e di provenienza di ogni singola componente.

Pomeriggio

Ore 15.30 - attività esperienziale di tessitura da realizzare negli spazi del Parco dell’ossidiana. Partecipazione del gruppo in visita a un laboratorio didattico-esperienziale ideato con l’intento di far conoscere un’attività artigianale in uso fin dalla preistoria e, nella sua peculiare evoluzione, ancora fortemente radicata nella nostra isola. Posti limitati, necessaria la prenotazione.

Ore 17.00 - percorso di visita al Museo dell’ossidiana e a seguire (ore 18.30) performance narrativa ed esperienziale Mani d'Arte, aperta alla partecipazione del pubblico.

Prenotazione obbligatoria entro il 10 dicembre telefonare al 3472460791/3406110153. Fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Conferenza stampa presso Exma ore 10. Evento conclusivo Prenotazione obbligatoria entro il 16 dicembre telefonare allo 070651884/3401930766 Durante la giornata organizzata da Daniele Puddu si farà un consuntivo del progetto Isula e si forniranno dei dati relativi al gradimento dei servizi offerti. Per l’evento è previsto anche un intrattenimento di musica etnica con Sulittu e Benas cun Croccuriga Curato dall’’Associazione S’attobiu. All’incontro parteciperanno tutti gli attori che hanno reso possibile questa iniziativa e sarà anche l’occasione per scambiarsi gli auguri di buone feste. Inoltre il Presidente dell’Associazione Amici di Sardegna, Roberto Copparoni, presenterà un video realizzato da Simone Cirina, che riassume gli aspetti più significativi di questo positivo progetto che, grazie al consenso ottenuto, ci si augura possa essere sviluppato anche nei prossimi anni.
GREEN PASS OBBLIGATORIO
MASCHERINA OBBLIGATORIA
SPOSTAMENTI CON MEZZI PROPRI

TURISMO EMOZIONALE ED ESPERIENZIALE

Condiviti su
TOP